Le Sette Aje

RicetteLe Ricette di Donna Rosalia #6 | I Cartocci
Le Ricette di Donna Rosalia - I Cartocci

Le Ricette di Donna Rosalia #6 | I Cartocci

Le Ricette di Donna Rosalia #6 | I Cartocci

Una bomba di golosità indiscussa: i protagonisti di questa nuova puntata de Le Ricette di Donna Rosalia sono i tradizionali Cartocci fritti siciliani.

Deliziosi cannoli di pasta brioche fritti, avvolti delicatamente nello zucchero, con un goloso ripieno… a vostra scelta!

Un dolce per tutti i palati e per ogni occasione. I tradizionali cartocci vengono farciti con ricotta di pecora arricchita con scaglie di cioccolato, o pistacchi e mandorle tritate, o ancora con scorza di limone o arancia per un sapore più fresco. Alternativamente, potete rendere i vostri cartocci più particolari e fantasiosi farcendoli con crema pasticcera, crema chantilly, crema agli agrumi, crema al cioccolato o ganache.

 

Insieme ai cannoli e ai biscotti di mandorle, i cartocci sono uno dei dolci siciliani più famosi e più tradizionali, nonchè star dello street food, in particolare di quello palermitano. I cartocci, insieme ad una buona tazzina di caffè, rappresentano una delle colazioni sicule più classiche (di certo non la più leggera, ma decisamente una delle più sfiziose!).

Ingredienti (per circa 10 cartocci)

Per la pasta brioche

500 gr di farina

75 gr di strutto

2 uova

15 gr di lievito di birra

30 gr di zucchero

mezzo bicchiere d’acqua

cannelli (in canna o in alluminio)

 

Per la crema pasticcera

500 ml di latte

2 uova

100 gr di zucchero

30 gr di amido

1 limone (buccia)

 

Procedimento

Iniziate preparando la nostra pasta brioche per i cartocci. Su un piano da lavoro versate la farina, unite lo zucchero e lo strutto. Lavorate grossolanamente e formate una fontana. Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi: mettete i tuorli nella fontana formata e sbatteteli leggermente aiutandovi con una forchetta. A questo punto fate sciogliere il cubetto di lievito di birra in una ciotolina con un po’ d’acqua a temperatura ambiente. Quando sarà ben sciolto, aggiungerlo al composto sul piano di lavoro. Iniziamo quindi a lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Tagliamo l’impasto in dischetti di circa un centimetro e lavoriamo fino ad ottenere dei cordoncini di circa 30cm di lunghezza. A questo punto, è arrivato il momento di modellare i nostri cartocci: prendiamo i nostri cannelli e arrotoliamo delicatamente i cordoncini di pasta avendo cura di sovrapporre leggermente uno strato all’altro. Mettiamo quindi i nostri cartocci in una teglia con carta forno o con un canovaccio, tenendoli ben a distanza gli uni dagli altri, coprite con un altro canovaccio e fate lievitare per circa due ore facendo raddoppiare il volume.

 

Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera: in una pentola capiente mettere il latte con la buccia di limone (attenzione a non inserire la parte bianca!) e porre su fuoco lento. Sbattiamo le due uova insieme all’amido di mais e allo zucchero fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Quando il latte avrà sfiorato il bollore, togliere, con l’aiuto di una schiumarola, la buccia di limone e aggiungere il composto di uova, amido e zucchero. Con una frusta mescolare finchè il composto non sarà addensato (attenzione ai grumi) e spegnere il fuoco.

 

Al termine delle due ore di lievitazione, possiamo procedere con la frittura dei nostri cartocci: in una pentola capiente mettere dell’olio di semi o di oliva (ce ne verrà circa un litro e mezzo) e, quando sarà a temperatura (importante non superare mai i 170°C), adagiate delicatamente i cartocci uno per volta girandoli spesso finchè non avranno raggiunto una bella doratura. A questo punto, mettete i vostri cartocci su un foglio di carta assorbente, estraete i cannelli molto delicatamente facendoli ruotare e fate raffreddare. Siamo arrivati al momento della farcitura: mettete la vostra crema in una sac à poche e farcite i vostri deliziosi cartocci. Mettete in un piatto dello zucchero semolato, e passateli nello zucchero per ottenere la golosa copertura.

 

Ora non vi resta che assaporarli!

 

Ti sei perso le ricette precedenti? Niente paura, le trovi sul nostro blog!
Episodio #1 – I Pasticciotti

Episodio #2 – Gli Sfinci 

Episodio#3 – La Frutta Martonana

Episodio #4 – Li  Cucciddati

Episodio#5 – Le Siringate

Puoi guardare tutte le video ricette di Donna Rosalia anche sul nostro canale YouTube!

X